La parola anziano

La parola “anziano” è assunta nel significato di “colui che ha esperienza”e quindi che ha qualcosa da comunicare.

Il nostro orientamento, dunque, è di valorizzare l’essere più che il fare, la vita più che le tecniche,i ruoli appartenenti all’umanizzazione più che le abilità tecniche.

Negli anni, l’esperienza ci suggerì di aggiungere alla parola “anziano” anche quello di “adulto”, data la richiesta e la presenza crescenti tra i Corsisti di persone sotto i 60 anni. L’Università fu aperta alle persone dai 45 anni in su.

In tal modo viene offerta agli adulti, in previsione del pensionamento, l’opportunità di un luogo specifico culturale per vitalizzare e rigenerare “la vita in pensione” attraverso lo strumento della cultura.

La nostra denominazione, infatti, è “Università degli Adulti/Anziani di Belluno”.

anziano-min